TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

domenica, dicembre 27, 2009

LETTURE SPECIALI PER UN ANNO DAVVERO NUOVO

LA CHIESA CHE MENTE di Karlheinz Deschner

I retroscena storici delle falsificazioni ecclesiastiche

traduzione e cura di Luciano Franceschetti Pagine 160 88-457-0165-4

Dettagli: www.enjoy.it/erre-emme

Il Vaticano dovrà assumere schiere di teologi, per controbattere alle affermazioni di Deschner. E comunque, è molto difficile che vi possa riuscire.


IL GALLO CANTO' ANCORA Storia critica della Chiesa di Karlheinz Deschner

traduzione e cura di Costante Mulas Corraine Pagine 544 88-457-0128-X

Dettagli: www.enjoy.it/erre-emme

Karlheinz Deschner, autore di numerose opere critiche nei confronti del papato e delle gerarchie ecclesiastiche, è conosciuto internazionalmente soprattutto per questa sua storia della Chiesa, dell'antichità ai tempi moderni. Un opera monumentale in cui Deschner smantella uno a uno i miti e falsi dogmi del pensiero clericale antico e moderno.


L'ASSASSINIO DI ROBERTO CALVI & I BANCHIERI DI DIO di Giuseppe Ferrara

In appendice Lettere di Carlo Calvi e il testo del film sotto sequestro giudiziario

Pagine 160 88-457-0179-4

Dettagli: www.enjoy.it/erre-emme

L'assassinio di Roberto Calvi di Giuseppe Ferrara

Come indagare la criminalità politica, per un cinema civile

Quattro grandi delitti con dietro l'ombra della P2

Aldo Moro

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Giovanni Falcone

Cos'è stata la P2

Calvi. Scoperta numero uno:il rapporto scomparso dell'Interpol

Calvi. Scoperta numero due: chi erano gli «amici» di Washington

Calvi. Scoperta numero tre: i rapporti col Pci

Calvi. Scoperta numero quattro: dove sono stati presi i mattoni

Dove cercare i mandanti?

L'ipotesi di Floriano De Angeli

Il team piduista che ruota intorno al delitto

Quando si decide l'assassinio

Perché Londra come sede dell'omicidio

L'assassinio e la guerra delle Falkland (o Malvinas)

Il ruolo di Andreotti

Le indagini del figlio di Calvi

Piduisti, mafiosi e stragisti: tutti innocenti

Toc toc, chi bussa a casa Gelli?

Illustrazione dell'omicidio di Calvi di Giorgio Pisanò

Scambio di lettere con G. Ferrara di Carlo Calvi

Intervista a G. Ferrara a cura di Lorenzo Baldo

Ordinanza di sequestro giudiziario del film I BANCHIERI DI DIO

Scheda del film, Sceneggiatura di Armenia Balducci e Giuseppe Ferrara, Foto di scena di Fabio Lovinio


IN NOME DI DIO di David Yallop

Traduzione di Carmen Micillo e Enzo Micillo Pagine 340 ISBN 88-7937-056-1

Dettagli: www.tulliopironti.it/y_autori.htm

«Una dose eccessiva di calmanti ha ucciso il papa», disse il segretario di Giovanni Paolo I. «L'hanno ammazzato perche voleva cambiare le cose», dichiarò una stretta parente. «lnfarto del miocardio», fu l'annuncio ufficiale del Vaticano alla stampa mondiale. La morte di Albino Luciani avvenuta nella notte tra il 28 e il 29 settembre del 1978, trentatrè giorni dopo la sua elezione, fin da1 primo momento ha destato molti dubbi e sospetti. Fu una congiura? Questo libro la svela narrandone tutti i particolari. David Yallop si è dedicato per tre anni alla ricostruzione dei fatti che hanno preceduto l'improvvisa morte di Giovanni Paolo I. Con stile giomalistico e scorrevole in questo libro presenta una dettagliata documentazione e indica i nomi delle molte persone a cui la morte del "papa sorridente" poteva gioVare. In base alle rivelazioni di Yallop, nel settembre del 1997, un gruppo di parlamentari ha chiesto la riapertura del clamoroso caso. Questo libro è stato un successo mondiale con oltre dieci milioni di copie vendute.


THE VATICAN CONNECTION di Richard Hammer

Prefazione di Giuseppe Marrazzo

Traduzione di Marina Olivieri e Giuliana Lombardi

Pagine 334

ISBN 88-7937-044-8

Dettagli: www.tulliopironti.it/h_autori.htm

Una colossale truffa: azioni false e rubate comprate dallo Ior per un miliardo di dollari. L'inchiesta è frutto di anni di lavoro serio e scrupoloso e dopo innumerevoli ostacoli e difficoltà superati, la soddisfazione di Hammer è stata vedere Vatican Connection presente in italia, alle porte di San Pietro. Richard Hammer, cronista del "New York Times", professore ad Havard.


LA PIOVRA VATICANA di Pippo Guerrieri

Edizioni La Fiaccola - Sicilia Libertaria Pagine 145

Dettagli: www.sicilialibertaria.it

Che cos'è oggi la Chiesa cattolica, ed il suo centro nevralgico, il Vaticano? A questa domanda cerca di rispondere questo libro, che ricuce una mole rilevante di informazioni, ne analizza il senso, e offre ai lettori una loro collocazione logica, in modo da permettere di identificare la piovra, a partire da una prima radiografia, e poi attraverso la sua storia recente. Una storia di usurai e falsari, di mafiosi e massoni, di mangiasoldi di professione, una storia che non è solo italiana, ma che si sviluppa, subdola o palese, in America latina e in Africa, nell'Europa dell'Est e in Asia.I tentacoli del Vaticano vengono qui messi a nudo, sia che si tratti dell'Opus Dei, o dei Cavalieri di Malta, di Comunione e Liberazione o dei Carismatici, dei legionari o dei gruppi integralisti legati all'estrema destra neofascista. Tutto l'apparato umano e mass-mediatico viene inquadrato nella sua reale portata, ed infine collegato con l'attivismo vaticano e cattolico nella società italiana, un caso in cui parlare di ingerenza è troppo poco: ormai la Chiesa dà le direttive alla politica, e in ciò è molto più a suo agio oggi che quando c'era la DC. L'anticlericalismo si rivela una condizione essenziale della batta- glia per l'emancipazione dell'uomo dalle varie forme di schiavitù; dimenticarlo è commettere un nuovo, tragico, errore.


LA CHIESA CHE TORTURA di Pierino Marazzani Prefazione di Valerio Pocar

Dalle Origini all’età contemporanea - Due millenni di sevizie ecclesiastiche

Edizioni La Fiaccola - Sicilia Libertaria Pagine 200

Dettagli: www.sicilialibertaria.it


I PECCATI DEL VATICANO di Claudio Rendina

Superbia, avarizia, lussuria, pedofilia: gli scandali e i segreti della Chiesa cattolica

ISBN 978-88-541-1552-1 Pagine 336

Dettagli: www.newtoncompton.com

Nei suoi duemila anni di vita la Chiesa cattolica si è prodigata nel combattere il vizio e nel punire con la scomunica e in molti casi con la morte chiunque fosse accusato di non attenersi alla morale cristiana. Ma coloro che tuonano contro i peccatori sono immacolati e irreprensibili? Claudio Rendina ripercorre la storia della Chiesa e svela tutti i vizi capitali, i peccati e le colpe di cui si è macchiata nel corso del tempo, dalla strage dei musulmani e degli Albigesi nelle sante crociate, alla persecuzione degli ebrei e delle streghe fino agli scandali contemporanei. Un percorso peccaminoso che parte dall’assunzione sacrilega del potere temporale e prosegue con le lotte per il trono pontificio, passando per il nepotismo, il traffico delle reliquie e la simonia. Una sequela di misfatti e riprovevoli vizi che non si è conclusa, come dimostrano i tanti casi di pedofilia di cui si parla ancora troppo poco. Svelando senza più censure i segreti e le malefatte del Vaticano, Rendina offre un’analisi chiara, sistematica e coraggiosa, al termine della quale suonerà quanto mai ironica la sentenza del Dictatus Papæ emesso da Gregorio VII nel 1075 e mai abrogata fino a oggi: «La Chiesa romana non ha mai sbagliato né mai in futuro sbaglierà, come testimonia la Sacra Scrittura». Claudio Rendina, scrittore, poeta, storiografo e romanista, ha legato il suo nome a opere storiche di successo, tra le quali, per la Newton Compton, I papi. Storia e segreti; Il Vaticano. Storia e segreti; Storia insolita di Roma; Storie della città di Roma; I palazzi storici di Roma; Alla scoperta di Roma; Le chiese di Roma; Cardinali e cortigiane; La vita segreta dei papi; Roma giorno per giorno; La santa casta della Chiesa; I peccati del Vaticano; Gli ordini cavallereschi e Guida insolita di Roma. Ha diretto la rivista «Roma ieri, oggi, domani» e ha curato La grande enciclopedia di Roma. Ha scritto il libro storico-fotografico Gerusalemme città della pace, pubblicato in quattro lingue. Attualmente firma per «la Repubblica» la rubrica di storia, arte e folclore “Cartoline romane”.


LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina

Duemila anni di intrighi, delitti, lussuria, inganni e mercimonio tra papi, vescovi, sacerdoti e cardinali

ISBN 978-88-541-1418-0 Pagine 384

Dettagli: www.newtoncompton.com

La storia della Chiesa cattolica è costellata di episodi che hanno ben poco a vedere con la fede e con l’ammaestramento delle anime. Dalla vera e propria guerriglia urbana per l’elezione del vescovo di Roma al traffico delle reliquie, dalla gestione delle catacombe alla definizione di tariffari per la visita ai luoghi santi e per la remissione dei peccati, sin da quando alle faccende di spirito si è affiancata l’attività commerciale e finanziaria un’ombra di peccato e di colpa ha oscurato le gerarchie ecclesiastiche. La “donazione di Costantino” che fondava su un falso storico l’ambizione secolare della Chiesa è solo uno degli scandali succedutisi, forse il più noto. Dalla “vendita delle indulgenze”, in vari modi durata fino a oggi, alla creazione di attività commerciali, dal riciclaggio di denaro “sporco” con la costituzione di istituti bancari, alla compravendita di immobili, istituti e case di cura “senza fine di lucro”, in questo libro Claudio Rendina ricostruisce duemila anni di malaffare, di delitti e crimini, di privilegi acquisiti o venduti a caro prezzo. Perché proprio alla corte del papa, in quella che dovrebbe essere la "Santa Sede”, troppo spesso si nascondono attività diaboliche e peccaminose.


CONTRO I CLERICALI di Massimo Teodori

Dal divorzio al testamento biologico la grande sfida dei laici

Longanesi Editore Pagine 266

Dettagli: www.longanesi.it

Dai successi dell’Italia civile degli anni Settanta con il divorzio e l’aborto si è passati oggi all’oscurantismo delle leggi sulla procreazione assistita e sul testamento biologico. Occorre chiedersi come mai sulle questioni di libertà, sui diritti civili e sui temi bioetici, ogni giorno in Italia si fanno passi indietro. Perché dilaga l’influenza clericale proprio quando non esiste più la DC, partito unico dei cattolici? Perché gran parte del ceto politico, soprattutto nel centrodestra ma anche nel centrosinistra, è diventato così ossequioso verso la gerarchia ecclesiastica mentre la società si fa più libera e aperta? Contro i clericali narra mezzo secolo di storia italiana individuando le persone, i gruppi e le forze che sono stati i protagonisti, laici e clericali, del conflitto combattuto nella società, nella politica e nella legislazione. Senza reticenze e ambiguità si indicano nomi e cognomi, si raccontano fatti, misfatti e impensabili voltafaccia, si citano appelli e dichiarazioni, si stabiliscono nessi tra pressioni ecclesiastiche e abdicazioni politiche. Perché la sfida tra laici e clericali è il vero terreno su cui si gioca la presenza dell’Italia tra i Paesi dell’Occidente moderno.


DELITTO IN VATICANO: LA VERITA’ Cedric Tornay martire della Chiesa cattolica

di Croce Fabio

Edizioni Libreria Croce Pagine 64 ISBN: 8887323208 ISBN-13: 9788887323207

Dettagli: www.edizionicroce.com/autore.asp?idaut=69

Libro-verità, sconcertante, disarmante, intrigante, che denuncia coraggiosamente l'alta gerarchia ecclesiastica che da sempre vive, in maniera latente, nella corruzione. Questo libro è un tributo d'amore, non solo a Cedric Tornay, vero martire della chiesa cattolica, ma a tutti coloro che combattono nella vita in nome della giustizia e della verità. Fabio Croce, editore e autore di teatro, narrativa e saggistica, ha già portato in scena vari lavori tra cui: Uomini oltre nel 1999 al Teatro Colosseo di Roma; Il Cardinal Mia Cara nel 2005 al Teatro di Documenti di Roma (pubblicato nel 2003, Ed. Libreria Croce); nel 2008 il successo di pubblico e di critica internazionale 04/05/98 Strage in Vaticano, rappresentato al Teatro di Documenti dal Kollatino Underground. Nel 2009 è in scena al Teatro di Documenti con Vite violate. I crimini sessuali della Chiesa cattolica, che girerà l´Italian in tourné. Ha inoltre pubblicato nel 1996 il romanzo Uomini oltre (Ed. Serarcangeli), nel 1998 Amerai l´uomo (Ed. Associate); nel 2000 il saggio Delitto in Vaticano: la verità (Ed. Libreria Croce); nel 2001 la raccolta di racconti Perché no. Ha partecipato a varie antologie e saggi con propri scritti, ma non è ancora riuscito a realizzare un´opera cinematografica.


IL LIBRO NERO DEL VATICANO di Tony Braschi

Edizioni Libreria Croce Pagine 252

Dettagli: www.edizionicroce.com/libro.asp?idlibro=60

Il libro nero del Vaticano di Tony Braschi, edito dalle Edizioni Libreria Croce, è arrivato alla seconda edizione grazie alla forza delle sue pagine: si tratta di un saggio dettagliato sugli scandali, i misteri, i crimini e i delitti consumati nei secoli dal Vaticano, protagonista anche in negativo di tante storie di morte, stragi inenarrabili, falsi storici. La storia raccontata da Braschi va dalle Crociate alla Santa Inquisizione, dalle conquiste ai rapporti col Nazismo, fino ad arrivare ai nostri tempi, di cui analizza gli scandali finanziari degli anni ´70, a suo dire ´´senza sconti e false omissioni". Tony Braschi, nato a Roma nel 1973, è saggista e musicista e alterna il suo impegno inellettuale all´attività politica, trovando espressione nella lotta per l´affermazione dei diritti del laicismo. La sua critica sociale e l´audacia nel denunciare le alienanti mitologie religiose della modernità lo annoverano tra gli anticonformisti dissenzienti del nuovo millennio.


USCIRE DAL GREGGE Storie di conversioni, battesimi, apostasie e sbattezzi

Raffaele Carcano e Adele Orioli

Luca Sossella Editore Pagine 320

Dettagli: www.lucasossellaeditore.it

Perché gli uomini ereditano la fede dai genitori? Chi e perché sceglie di convertirsi? Quale significato ha avuto e ha il battesimo? Chi sono coloro che lasciano una religione? Perché qualcuno si sbattezza? Sono domande, queste, prive di una trattazione completa e interdisciplinare, e che trovano una risposta nell’attualissimo rapporto tra le religioni e il potere. Documentato e divulgativo, Uscire dal gregge, oltre a rispondere a questi interrogativi, è anche un manifesto con cui sia i credenti sia i non credenti sono chiamati a confrontarsi.


LIBERTA’: UN MANIFESTO PER CREDENTI E NON CREDENTI

di Dario Antiseri e Giulio Giorello Prefazione Silvano Tagliagambe

Editore Bompiani Pagine 192 ISBN: 45261763

Dettagli: http://bompiani.rcslibri.corriere.it/bompiani

“È nella resistenza a strutture o comunità esorbitanti che esercitiamola nostra libertà [...]. È qui che possiamo anche (se lo vogliamo) dirci cristiani senza sentire il bisogno di inginocchiarci di fronte al potere politico (fosse anche una sovranità democratica) o a qualsiasi immagine di Dio.” Giulio Giorello. Dario Antiseri, laureatosi in filosofia nel 1963 all'Università di Perugia, ha poi proseguito i suoi studi presso varie università europee sui temi legati alla logica matematica ed alla filosofia del linguaggio. Divenuto libero docente nel 1968 ha iniziato l'insegnamento presso l'Università "La Sapienza" di Roma e l'Università di Siena. È inoltre membro dell'Advisory Board del Centro Studi Tocqueville-Acton. Dal 1975 al 1986 è stato ordinario di filosofia del linguaggio presso l'Università di Padova mentre, dal 1986, ha assunto la cattedra di "Metodologia delle scienze sociali" alla LUISS di Roma per poi ricoprire l'incarico di preside della Facoltà di Scienze politiche della stessa Università tra il 1994 ed il 1998. Nel febbraio del 2002 è stato insignito, assieme a Giovanni Reale, di una laurea honoris causa presso l'Università Statale di Mosca. Parte della notorietà di Antiseri è dovuta alla pubblicazione, da parte dello stesso, di testi didattici di filosofia largamente utilizzati. È inoltre autore di numerosi testi di divulgazione filosofica. Giulio Giorello si è laureato in filosofia nel 1968 e in matematica nel 1971 presso l'Università degli Studi di Milano, come fece a suo tempo anche il suo famoso maestro Ludovico Geymonat. Ha quindi insegnato dapprima Meccanica Razionale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Pavia, per poi passare alla Facoltà di Scienze presso l'Università degli Studi di Catania, a quella di Scienze naturali presso l'Università dell'Insubria e perfino al Politecnico di Milano. Attualmente ricopre la cattedra di Filosofia della scienza che fu del suo mentore Ludovico Geymonat presso l'Università degli Studi di Milano; è stato inoltre Presidente della SILFS (Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza). Dirige, presso l'editore Raffaello Cortina di Milano, la collana Scienza e idee. Collabora, come elzevirista, alle pagine culturali del quotidiano milanese Corriere della Sera.


I MANDEI Atlantidei tra noi di Mario Pincherle

Macro Edizioni Pagine: 184 ISBN 10: 8875074143

Dettagli: www.macroedizioni.it/libri/i-mandei.php

I Mandei sono l'unica "setta" atlantidea ancora esistente al mondo, ma purtroppo sono in via di estinzione e rappresentano ormai quasi una tribù. Sono un popolo multirazziale e una civiltà colta che vive di idee. Praticano il battesimo e hanno prodotto una loro letteratura in dialetto aramaico-semitico. Sono riusciti a sopravvivere a cinque millenni di storia, sulle sponde del fiume Eufrate, nel luogo reso sacro dalla nascita di Sargon il Grande... I Mandei sono testimoni viventi di una civiltà lontana da noi più di cinquemila anni. Molte sacre scritture di religioni differenti parlano di questo popolo e, per la prima volta, un libro è dedicato completamente a questa setta mesopotamica, alla storia, al pensiero, alla letteratura sacra e alle regole di comportamento e di vita che li riguardano. Mario Pincherle, nato a Bologna nel 1919, diplomato in studi classici e laureato in ingegneria presso l'Università di Bologna nel 1942, Mario Pincherle è specialista in paleontologia. E' autore di molti volumi di archeologia, tecniche dell'antichità e parapsicologia. Grande archeologo, poeta e attento studioso dell'uomo, Pincherle riesce a comunicare con estrema semplicità le più straordinarie scoperte, sfatando grandi falsi storici e rivelando i misteri dell'antichità. A lui si devono fondamentali scoperte all'interno del Tempio del Sole, la grande Piramide d'Egitto. Ha tenuto centinaia di conferenze e ha partecipato a numerosi congressi, seminari e tavole rotonde in Italia e all'estero. «Finora non esiste nessuna forma scritta di un "Quinto Vangelo2, ma tra mezzo secolo esso sarà disponibile in una redazione ben determinata. Si può affermare che questo Quinto Vangelo sia antico quanto gli altri quattro.» Rudolf Steiner, 1913.

Nessun commento: