TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

mercoledì, marzo 10, 2010

25 anni di cultura a Genova


Nell'attesa della sedicesima edizione del Festival internazionale di poesia di Genova, a fine marzo a Palazzo ducale un happening di tre giorni per festeggiare le nozze di diamante del CVT con l'arte all'ombra della Lanterna.
Uno spaccato di un quarto di secolo di vita culturale tra radio libere, punk, new wave, videoarte, poesia, musica contemporanea e cocktail improbabili.
Ovviamente, l'ingresso sara' libero.

Il Circolo dei Viaggiatori nel Tempo (CVT) apri' i suoi battenti a Genova il 28 marzo 1985 negli storici locali di Salita Terrapieni (zona Marassi), diventando ben presto il punto di riferimento di artisti e poeti e un luogo di aggregazione originale e creativo.
Era un'epoca di confine tra una stagione forse irripetibile di fermenti creativi (soprattutto la proliferazione delle radio libere e l'avvento nella musica del punk e new wave con la conseguente possibilita' per tutti di suonare) e una nuova era di comunicazione e nuovi media (l'inizio della
diffusione dei videoregistratori e dei computer).

Durante la sua esistenza, il locale di Salita Terrapieni ha accolto centinaia di eventi tra letture, rassegne video, performance, serate di cultura e gastronomia, spettacoli monografici, conferenze. Grazie poi alla crescente tecnologia video, il CVT costrui' un suo archivio di artisti genovesi che oggi pu0' dare un'interessante rilettura di quell'epoca di fermento intellettuale.

La vicenda del CVT come locale e' finita nel 1999, in contemporanea con la crescita dell'attivita' di ideazione e organizzazione di grandi eventi culturali e di poesia in Italia e all'estero.
Questa fase, che continua tuttora, ha visto il CVT inventare il Festival Internazionale di Poesia a Genova, giunto alla sua 16a edizione e divenuto la piu' grande manifestazione italiana di poesia, e altre rassegne internazionali a Bruges, Parigi, Monaco di Baviera, Tokyo, Helsinki, Berlino, Vienna.

L'intenzione di questo evento e' quella di presentare uno spaccato significativo di 25 anni di cultura underground a Genova attraverso il punto di osservazione privilegiato e "dal di dentro" del Circolo dei Viaggiatori nel Tempo, una realta' che continua la sua attivita' di produzione e divulgazione artistica e culturale.

Attraverso documenti video e cartacei e le testimonianze dei frequentatori del locale rivivranno alcune atmosfere delle varie stagioni creative, ma la nostra volonta' e' quella di allestire uno spazio vivo e pulsante ed e' per questo che abbiamo chiamato a raccolta artisti, musicisti, poeti, attori che nel corso degli anni hanno collaborato con noi e ai quali abbiamo domandato un intervento, dal concerto alla performance, all'installazione, al video, alla fotografia.

Saranno chiamati anche alcuni dei giornalisti "storici" di giornali e radiotelevisioni locali per dare ulteriori testimonianze e pareri sulla creativita' in questi anni, con differenze, esempi, ricordi, commenti.

L'iniziativa, ospitata nel Munizioniere, e' strutturata come mostra e come happening, con un suo programma dal vivo e una parte espositiva.

Il programma aggiornato e' consultabile su www.festivalpoesia.org e su www.pozzani.org
==============================


Pozzani e Vernizzi presentano LA MARCIA DELL'OMBRA dal vivo alla Feltrinelli di Genova

Mercoledi' 31 marzo alle ore 18 presso la Libreria Feltrinelli di Genova (Via Ceccardi), la poesia di Claudio Pozzani incontra la musica di Fabio Vernizzi ne La marcia dell'ombra, l'ultimo CD del poeta e performer genovese che sara' presentato con una performance per piano e voce.

LA MARCIA DELL'OMBRA e' attualmente programmazione nelle principali emittenti indipendenti italiane e tra poco iniziera' un tour all'estero che portera' Pozzani ad esibirsi in Albania, Costa Rica, Tunisia, Spagna, Cuba, Macedonia, Brasile, Canada e Francia.

Per info e anteprime del CD: www.myspace.com/claudiopozzani

Nessun commento: