TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

martedì, settembre 10, 2013

Sul tema "Dangerously Ethical" il IV° TEDxTransmedia

La quarta edizione del TEDxTransmedia è oramai alle porte! L'evento, che si terrà a Roma il prossimo 27 settembre, è dedicato al tema "Dangerously Ethical"


Sotto l' invito e press kit... fra i relatori ci sono anche 4 italiani, per la prima volta in assoluto per TEDxTransmedia

La diretta streaming la fornirà RAI Net, e Wired è media partner ;)
Se interessati, contattatemi per info su partecipazione ed eventuali accrediti press
grazie per la visibilità che vorrete dare alla notizia!

buon lavoro 


-- 
Mariapia Ebreo
TEDxTransmedia Press Officer


TEDxTransmedia è anche su  Facebook.com/TEDxTransmedia e su Twitter @TEDxTransmedia


I RELATORI

SIMON COHEN
Scrittore e filosofo, commentatore sociale e “campione di etica” dei media. Londinese di nascita, si laurea in Teologia prima di cominciare a lavorare nel campo della pubblicità. A soli 24 anni, Simon ha sentito la necessità di rivedere i suoi “standard etici” di comunicatore, ed ha avviato la sua agenzia di comunicazione per diffondere “messaggi di speranza e dignità”. Nei i nove anni successivi Simon ha lavorato direttamente con il Dalai Lama, il nipote di Gandhi e molti dei più noti “social change maker” del pianeta- Questo “pioniere delle Relazioni personali etiche” ha promosso il Pr Etico, l’Inspirational marketing e la comunicazione simbiotica, ed ha diffuso modelli sociali positivi che hanno ispirato centinaia di milioni di persone. Simon è stato il primo nel Regno Unito per mettere un intera azienda un anno sabbatico, in concomitanza con la nascita del suo primo figlio.

ROMBIN DUNBAR
Ha teorizzato il Numero di Dumbar, che indica “il limite cognitivo del numero di persone con cui un individuo è in grado di mantenere relazioni sociali stabili”. Robin Dunbar è professore di Psicologia Evolutiva dell'Università di Oxford, e Membro del Magdalen College, Oxford. E’ stato anche eletto Membro della British Academy nel 1998. I suoi principali interessi di ricerca riguardano l'evoluzione della socialità (con particolare riferimento ai primati e agli esseri umani). Sua anche la teoria del “cervello sociale”. Fra gli innumerevoli testi di divulgazione scientifica a sua firma, ricordiamo “Grooming, Gossip e l'evoluzione del linguaggio”, “La storia umana”, “Di quanti amici ha bisogno una persona” , il “Numero di Dunbar e altre stranezze evolutive” e “la scienza dell'amore e tradimento”.

KEREN ELAZARI
Membro chiave della Cyber ​​Security Israeliana negli ultimi dieci anni, dal 2000 collabora con primarie aziende israeliane di sicurezza ed organizzazioni governative.  Karen Elazari è una apprezzata analista del settore delle tecnologie di sicurezza emergenti, come  ForGigaOM.com. Nel 2012 è stata eletta fellow per l’Insegnamento della “Security” presso la “Singularity University” in California. Keren è anche un ricercatore presso il Yuval Ne'eman Science, Technology & Security Workshop di Tel Aviv University, dove la sua ricerca accademica si è concentrata sugli effetti dell’ hacking sulla politica mondiale e sulle questioni di sicurezza nazionale.
 
 
DALE HERIGTSAD

Quattro volte vincitore degli Emmy Award, Dale Herigtsad ha anche vinto il primo Interactive Emmy Award (London, Los Angeles). E’ un stato un precursore nel teorizzare il futuro del consumo dei media in un mondo interattivo e "multi-screen", con interfacce sempre più multimediali. Un esempio? Dale è stato uno dei creativi che hanno realizzato l’UI nel film Minority Report di Steven Spielberg. Ha iniziato la progettazione di interfacce avanzate per la televisione più di 20 anni fa, ed è stato uno dei fondatori di “Schematic”, che è stata acquisita da WPP nel 2007. Dale ha analizzato l’interazione delle persone con gli schermi e, più recentemente, ha posto attenzione alla progettazione dei media "off-screen". La sua attenzione è sullo spazio, inteso come concetto chiave dei media del futuro, che si svilupperanno in spazi virtuali, coinvolgendo sempre più attivamente l’audience.

JAMES HUGHES

Bio-etico e sociologo presso il Trinity College di Hartford, Connecticut, dove insegna “Helt Policy”, e ricopre l’incarico di Direttore della Ricerca e Pianificazione Istituzionale.
James Huges ha conseguito un dottorato in sociologia presso l'Università di Chicago, ed ha anche insegnato bioetica presso il Centro MacLean per il Clinical Medical Ethics.  È autore del libro “Citizen Cyborg: Why Democratic Societies Must Respond to the Redesigned Human of the Future”, e sta lavorando a un secondo libro dal titolo provvisorio “Cyborg Buddha”.

STEFAN LORENZ SORGNER

Direttore e co-fondatore del network “Beyond Humanism” e membro del Istituto per l'Etica e le tecnologie emergenti. Le sue principali aree di ricerca sono la filosofia della musica, Nietzsche, trans- post-e meta umanesimo, e bioetica
 
FRANCESCO MOSCONI

Co-fondatore e vice-presidente di Axelera, associazione italiana che organizza workshop ed eventi pubblici sulla tecnologia e il suo impatto sulla società. Axelera gestisce anche concorsi di innovazione, per consentire ai “giovani talenti” di affrontare le grandi sfide dell'umanità attraverso un uso creativo della tecnologia.
Francesco Mosconi è ambasciatore in Italia per la Singularity University, che ha sede a NASA Ames in California, il cui obiettivo è quello di avere un impatto positivo nel mondo usando la tecnologia. Ha collaborato con diverse aziende nel campo della bioetica, conseguendo anche un dottorato di ricerca congiunto in biofisica all'Università di Padova e all'Università di Parigi VI.

ANDREA PHILLIPS

Pluripremiata scrittrice transmediale, autrice della “Guida al Transmedia Storytelling”. Fra i suoi lavori, il percorso del Maester per HBO “Game of Thrones” e il 2012 Experience per la Sony Pictures. Attualmente sta lavorando a The Daring avventure di Capitan Lucy Smokeheart.
Andrea Phillips è anche membro del “Future of Entertainment”, ed i suoi lavori “indie” includono “Balance of Powers”. 

                                                                 ANNA REEVES

Scrittrice e regista australiana che però vive in Svizzera ed è famosa world wide. La sua opera Midnights è una “storia del mondo” con 1000 anni di cronologia, ispirato alle tecnologie del prossimo futuro e l'ambiguità morale che le caratterizza.
E ' membro del BAFTA dal 2007, quando ha scritto e diretto il pluripremiato lungometraggio “Oyster Farmer”. E 'nata in Nuova Zelanda, dove ha studiato francese, tedesco e giapponese prima di fare un master in broadcasting. Si è laureata in sceneggiatura e direzione nella scuole AFTRS in Australia e FEMIS in Francia.

ROBERTO SARACCO

Presidente di IET ICTLABS Italia e Italia Nodo Direttore (Istituto europeo di innovazione e tecnologia). Il suo background è in matematica e informatica. Fino a dicembre 2011 è stato direttore del Future Centre di Telecom Italia.
A livello internazionale è direttore della COMSOC per l’area Sister e Related Societies e Chair del Future Direction Committee dell’IEEE. Ha operato in vari gruppi della Comunità Europea per la formulazione di strategie di ricerca e “al volgere del secolo” ha avuto collaborato con la Banca Mondiale per stimolare la capacità imprenditoriale in America Latina.
È membro anziano della IEEE, dove dirige il Comitato di Direzione Futuro. Ha pubblicato più  
di 100 articoli in riviste e 11 libri

ANDREA SAVERI

Direttore dell’ Institute for the Future, è una “strategy developer” e supporta le aziende nello sviluppare strategie relative alle tecnologie emergenti per creare opportunità di mercato.
 La sua ricerca produce mappe visive, “manufatti di previsione” ed esperienze di coinvolgimento altamente creativa. Andrea sta attualmente collaborando con la California State University, Yale University, e la scuola K-12 per sviluppare progetti focalizzati sul portare a termine il pensiero a lungo termine, l'alfabetizzazione emotiva, e una mentalità creativa. Andrea si è laureata alla Harvard University, e la University of California a Berkeley, ed è membro del consiglio del Prospect-Sierra School di El Cerrito, California.

JORGEN VAN DER SLOOT

Sviluppa strategie di pensiero creativo ed è membro di “Freedom Lab Future Studies”, oltre che sviluppatore principale della metodologia “ThinkLab”. Questa prevede che un team venga spinto a confrontarsi con un problema, per sviluppare una visione condivisa, e la conseguente strategia. In qualità di ospite e di catalizzatori di tali conversazioni strategiche e creative, Jörgen Van Der Sloot disegna uno spazio collaborativo che punta ad una mentalità collettiva che genera nuove idee e realizza soluzioni per il futuro.

FEDERICO PISTONO

Autore, imprenditore sociale, educatore scientifico, docente, e aspirante regista. Federico Pistono ha scritto di scienza, tecnologia, le comunità digitali, intelligenza artificiale e si è anche occupato del cambiamento climatico. Ha conseguito una laurea in Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Verona, e ha completato il corso online di Stanford su Machine Learning. Nel 2012 si è laureato presso Singularity University, NASA Ames Research Park, Silicon Valley. È fondatore e CEO di Esplori, il cui obiettivo è quello di fornire un ambiente di apprendimento globale inclusivo, dove chiunque possa imparare qualsiasi cosa, ovunque, senza barriere fisiche o linguistiche.
PAT YOUNGE

Pat è responsabile per la BBC della produzione di fiction, commedie, intrattenimento, multipiattaforma e un po 'di produzione radiofonica. È a capo del più grande team di creatori di contenuti in tutto il mondo, con circa 3.000 dipendenti e liberi professionisti. Ha realizzato programmi come “Strictly Come Dancing”, “Top Gear”, “Springwatch”, “Lutero”,

di 100 articoli in riviste e 11 libri

ANDREA SAVERI

Direttore dell’ Institute for the Future, è una “strategy developer” e supporta le aziende nello sviluppare strategie relative alle tecnologie emergenti per creare opportunità di mercato.
 La sua ricerca produce mappe visive, “manufatti di previsione” ed esperienze di coinvolgimento altamente creativa. Andrea sta attualmente collaborando con la California State University, Yale University, e la scuola K-12 per sviluppare progetti focalizzati sul portare a termine il pensiero a lungo termine, l'alfabetizzazione emotiva, e una mentalità creativa. Andrea si è laureata alla Harvard University, e la University of California a Berkeley, ed è membro del consiglio del Prospect-Sierra School di El Cerrito, California.

JORGEN VAN DER SLOOT

Sviluppa strategie di pensiero creativo ed è membro di “Freedom Lab Future Studies”, oltre che sviluppatore principale della metodologia “ThinkLab”. Questa prevede che un team venga spinto a confrontarsi con un problema, per sviluppare una visione condivisa, e la conseguente strategia. In qualità di ospite e di catalizzatori di tali conversazioni strategiche e creative, Jörgen Van Der Sloot disegna uno spazio collaborativo che punta ad una mentalità collettiva che genera nuove idee e realizza soluzioni per il futuro.

FEDERICO PISTONO

Autore, imprenditore sociale, educatore scientifico, docente, e aspirante regista. Federico Pistono ha scritto di scienza, tecnologia, le comunità digitali, intelligenza artificiale e si è anche occupato del cambiamento climatico. Ha conseguito una laurea in Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Verona, e ha completato il corso online di Stanford su Machine Learning. Nel 2012 si è laureato presso Singularity University, NASA Ames Research Park, Silicon Valley. È fondatore e CEO di Esplori, il cui obiettivo è quello di fornire un ambiente di apprendimento globale inclusivo, dove chiunque possa imparare qualsiasi cosa, ovunque, senza barriere fisiche o linguistiche.
PAT YOUNGE

Pat è responsabile per la BBC della produzione di fiction, commedie, intrattenimento, multipiattaforma e un po 'di produzione radiofonica. È a capo del più grande team di creatori di contenuti in tutto il mondo, con circa 3.000 dipendenti e liberi professionisti. Ha realizzato programmi come “Strictly Come Dancing”, “Top Gear”, “Springwatch”, “Lutero”,

ALESSANDRO RIGNANI LOLLI

Alessandro Rignani Lolli è uno sportivo abituato ad infrangere i record del mondo. E 'stato un giocatore di rugby professionista, un freeclimber, un kitesurfer. Nel 1992, quando aveva 19 anni, si è interessato alla subacquea, diventando Dive Master PADI e CMAS istruttore (Confédération Mondiale des Activités Subaquatiques.) Nel 2000, ha battuto il record mondiale di acqua dolce da apnea subacquea fino a 61m nel lago di Castelgandolfo vicino a Roma. Nel 2002 ha infranto il record del mondo in apnea, raggiungendo una profondità di 88m. Ha una laurea in economia, è un imprenditore di successo e contribuisce al CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano) a Pisa, concentrandosi su "Le modificazioni fisiologiche del corpo umano in apnea ed a grandi profondità". Attualmente Alessandro sta concentrando su nuovi valori etici nello sport.

Nessun commento: