TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

martedì, aprile 24, 2012

Lutto nel mondo della lirica. Morto a Roma il tenore Veriano Luchetti,

COMUNICATO STAMPA
 
SCOMPARSO IL TENORE VERIANO LUCHETTI
ORGOGLIO ITALIANO DELLA LIRICA E COLONNA PORTANTE DI MUSICARIVAFESTIVAL 


Roma, 23 aprile 2012
Lutto nel mondo della lirica: è venuto a mancare questa mattina nella sua casa romana Veriano Luchetti, tenore di fama internazionale e da anni colonna portante di musicaRivafestival. Aveva 73 anni. I funerali avranno luogo domani, 24 aprile 2012, a Tuscania, la sua città natale.
 
Con la scomparsa di Veriano Luchetti il mondo della musica perde una delle sue voci più belle e un grande simbolo del talento italiano nel mondo. Durante la sua straordinaria carriera, il tenore originario di Tuscania aveva rappresentato al massimo l'Italia nei teatri di tutto il mondo, raccogliendo ogni volta il plauso unanime della critica e del pubblico.
Ritiratosi dalle scene, si era dedicato con passione all'insegnamento del canto e alla diffusione della cultura musicale, diventando la colonna portante di musicaRivafestival, l'incontro internazionale di giovani musicisti organizzato annualmente a Riva del Garda (Trento), assieme alla moglie Mietta Sighele, soprano di fama internazionale e Direttore Artistico della rassegna.
Insieme avevano inoltre dato vita al Concorso Internazionale per giovani cantanti Lirici "Riccardo Zandonai", giunto lo scorso anno alla sua diciassettesima edizione e diventato nel tempo una vetrina di primissimo piano per i talenti emergenti della lirica provenienti da tutto il mondo.
In occasione dell'Expo 2010 di Shanghai il Concorso era stato addirittura ospitato dal Padiglione Italia, accendendo i riflettori internazionali su quell'angolo di terra trentina diventata negli anni la seconda casa di Veriano Luchetti.
Attorno a Mietta Sighele si stringe con affetto tutto lo staff del musicaRivafestival, oltre a tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscere Veriano Luchetti come uomo e come artista che ha vissuto tutta la sua vita con passione e dedizione all'insegna della musica.

Veriano Luchetti - Tuscania (VT), 12 marzo 1939 – Roma, 23 aprile 2012
Nato a Tuscania, ha debuttato al Teatro Sperimentale di Spoleto. Subito scritturato dal Teatro La Fenice, si è esibito in tutti i grandi teatri italiani e del mondo: Arena di Verona, Maggio Musicale Fiorentino, Scala (compresa l'inaugurazione del bicentenario con Simon Boccanegra - Strehler - Abbado e le tournée a Washington, New York, Tokyo, Londra, Berlino, Praga, Vancouver), Berlino, Monaco, Vienna, Salisburgo, Chicago, San Francisco, Opéra di Parigi, Metropolitan e con i più prestigiosi direttori d'orchestra: Muti, Abbado, Gavazzeni, Votto, Gui, Kleiber, Giulini, Solti, Schippers, Metha, Ozawa, Sawallisch, Maazel. Molto vasto il suo repertorio: dal 700 a Spontini, Cherubini, Rossini, Donizetti, Bellini, Puccini con Verdi prediletto, comprendendo anche Bizet, Gounod, Berlioz, Meyerbeer ed altri. Ha svolto un'intensa attività concertistica cantando alla Carnegie Hall di NewYork, alla Royal Festival Hall di Londra, al Concertgebouw di Amsterdam, alla Musikverein Saal di Vienna, a Santa Cecilia di Roma ed in altre prestigiose sale da concerto a Berlino, Philadelphia, Tel Aviv, Parigi,Tokyo ecc. Ha partecipato a produzioni operistiche e concertistiche alle radio e televisioni italiane e straniere registrando videotape di Attila e Vespri Siciliani di Verdi. Ha inciso dischi con EMI, RCA, Fonit Cetra, Hungaroton, Decca. È stato presente in diverse giurie di concorsi di canto nazionali ed internazionali ed è stato docente di vari corsi di perfezionamento e masterclasses.

Ufficio Stampa
StudioBegnini
Tel. +39 0669190880
info@studiobegnini.it





Nessun commento: