TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

venerdì, novembre 13, 2015

Un esempio di libertà di opinione nella scienza: la Terra Piatta.

Da qualche tempo, per una sorta di democrazia dell'ignoranza, si assiste ad un fenomeno strano, una volta confinato nei bar di periferia davanti ad un bel bicchiere di vino: tutti hanno un'opinione su tutto. Ma non un'opinione che resta tale (legittima ma che può essere stupida, sbagliata, banale ma anche corretta), no, un'opinione che diventa regola di vita, valore universale, legge morale e scientifica. Non è stupido avere un'opinione, è stupido convincersi sia per forza giusta quando la possibilità che sia sbagliata, soprattutto quando tratta argomenti di cui non siamo competenti, è molto alta.
Ma ormai non si usa più ammettere i propri limiti, uno vale uno e così la mia opinione è uguale alla tua, di qualsiasi cosa si parli. Ho deciso quindi anche io di rompere questo muro di silenzio, questa coltre che nasconde una delle più grandi bugie del mondo antico e moderno e ve lo voglio raccontare, perché la scienza non sa niente e la sicurezza che io abbia ragione deriva dal fatto che non ho trovato nemmeno un astronomo (ma nemmeno un astrologo) che abbia avuto il coraggio di smentirmi.

Io non sono contro la scienza ufficiale ma” da secoli sappiamo che la stessa si evolve nel tempo e che certezze del passato possono cambiare e mostrare nuove verità. A quanti di voi (me compreso) hanno raccontato che la Terra sarebbe una sfera che ruota attorno al Sole?
Siete sicuri che questo sia vero? Vi hanno raccontato la verità? Che prove abbiamo?

Vi faccio una domanda semplice e diretta che farà crollare ogni vostra certezza: quanti di voi che credete a questa teoria ipotetica hanno visto con i propri occhi la Terra nella sua interezza? Allora come fate ad essere sicuri che sia rotonda?

Ve lo dico io: perché così ci hanno raccontato. Lo dice la NASA, i libri di geografia ed astronomia, lo dice la “scienza ufficiale" ma nessuno ci ha dato prova di questa ipotesi. In realtà di prove ne esistono tante ma che portano ad una conclusione diversa:

la Terra è piatta.
Avete mai provato a guardare l’orizzonte? Da qualsiasi punto lo facciate (anche da una vetta altissima) è sempre una linea dritta, orizzontale. Se la Terra fosse rotonda come ci hanno raccontato, non dovrebbe essere curvo?
Avete mai visto binari ferroviari scendere verso il basso per seguire la curvatura di questa fantomatica sfera? No, immagino, anche i binari sono dritti, orizzontali ed il pavimento di casa?
Provate a mettere una sfera ferma sul pavimento: rotola verso un lato? Dov’è finita la sfericità della Terra?
Secondo la scienza ufficiale la Terra, essendo sferica, gira attorno a se stessa a circa 1700 km orari e come facciamo noi che stiamo con i piedi su questa sfera a non sentire la rotazione? Com’è possibile che non ci scompigliamo i capelli, non vediamo cespugli rotolanti o vento di continuo? Eppure 1700 km/h di velocità li avvertirebbe chiunque. Si chiama "pianeta" (da "piano") non "sfereta" (da "sfera"), lo dice il nome stesso!

D'altronde, se la Terra fosse sferica, i due poli (Artide ed Antartide) avrebbero temperature simili, ambiente paragonabile, sarebbero i due opposti perfetti di una “palla perfetta” ed invece no, sono posti completamente diversi dove anche la flora e la fauna fanno pensare a due ambienti completamente differenti tra loro come se fossero un “est” ed un “ovest”. La verità è che la scienza non sa ancora niente.

Come hanno spiegato le autorità “scientifiche” il fatto che gli australiani (in basso in questa fantasiosa sfera) non cadessero nel vuoto ed invece sono dritti, in piedi? Semplice: con la forza di gravità, un’antica ipotesi della fisica ufficiale per la quale non esistono studi scientifici attuali (mentre se cercate su PubMed “flat earth” troverete 206 studi!). Peccato che questa forza di gravità sarebbe tanto potente da trattenere in terra gli uomini (in Australia a testa in giù!) o gli elefanti o le balene ma non riesce a trattenere un palloncino o una bolla di sapone. Ma nulla è nascosto, ci hanno solo convinto, inculcato, infilato nel cervello una finta realtà che potremmo smentire se solo ne avessimo il coraggio. Avete mai visto una mappa professionale, attendibile, a forma di sfera? Sono piatte, tutte, anche quelle della geografia ufficiale. Le uniche mappe rotonde, sferiche, sono quelle per i bambini e le scuole, il momento perfetto per plagiare le menti: quando saranno ormai inseriti nella catena di montaggio non ci sarà più motivo di dubitare. Quante bussole sferiche conoscete?

Sulla notissima rivista "Science Digest" Charles Kenneth Johnson, nel 1980 scrisse: "L'idea di un globo rotante è una cospirazione fallace contro cui Mosè e Colombo si batterono...". La stessa rivista, alle obiezioni mosse da pochi scientisti, replicò: "Se la Terra è una sfera, allora la superficie di una grande massa d'acqua deve essere curva. Johnson ha controllato le superfici dei laghi Tahoe e Salton senza trovare alcuna curvatura". Il professor Mark Fonstad della Southwest Texas University ha già dimostrato la piattezza di intere zone del pianeta e già nel 1904 Bernard H.Watson pubblicò il suo studio su una prestigiosa rivista scientifica (English Mechanic, 80:160, 1904).

Il complotto della Terra sferica è datato. Sono coinvolte i governi degli stati più potenti ma soprattutto le logge massoniche che impartivano gli ordini agli opinionisti dell'epoca. Galileo, Keplero, Newton, noti esponenti della massoneria, lavorarono assieme per costruire questa enorme bugia e non avevano nessun problema a dimostrare la loro appartenenza alle logge, basta guardarne i gesti ed i simboli massonici, dal compasso in poi, in tutte le loro raffigurazioni. In cambio delle loro teorie inventate ebbero la notorietà e la ricchezza.
massoni

Il compasso: proprio ciò che servirebbe per disegnare il profilo piatto perfettamente circolare della Terra, ciò che deve aver pensato chi la Terra l'ha vista davvero nella sua interezza, Buzz Aldrin, astronauta che mise piede sulla Luna ed indovinate cosa è impresso nell'anello indossato prima di partire per il nostro satellite? Già, squadra e compasso, il simbolo della massoneria. Tutto ciò non vi dice niente?
buzz

Quanti di voi conoscono la bandiera dell’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite), in pratica l’organizzazione che controlla il mondo? Cercatela. Vedete una sfera (quello che ci dicono) o un cerchio piatto (quella che è la realtà)? Non esiste uno scienziato che abbia mai avuto il coraggio di confrontarsi in pubblico per confutare questa realtà. Mai esistiti e d’altronde i primi accenni alla piattezza della Terra appaiono già nei primi secoli dell'anno 1000 e nessuno è mai riuscito a smentirlo.

onu

Cosa si vuole più di questo?

Informatevi: su internet, sui siti e guardate i centinaia di video su YouTube. Già, perché l’opera di convincimento da parte delle autorità e delle lobby scientifiche è stata fortissima in questi ultimi anni, si inizia già da scuola a parlare di forza di gravità, forza centrifuga e centripeta, tutti termini complicati ma la scienza in realtà ancora non sa niente. E se la NASA dice che la Terra è sferica, chi è che possiede le uniche foto di questa “sfera”? La NASA naturalmente, le uniche foto della Terra sferica sono state diffuse dalla NASA, chi volete prendere in giro?  Io voglio un dibattito pubblico con le autorità scientifiche e per questo vi invito a firmare la petizione che ho lanciato qui. Solo chi sa vedere a fondo riuscirà ad evidenziare quanto detto. Attenzione: l'articolo ha scopo provocatorio e satirico, il sottoscritto è fermamente convinto della sfericità della Terra e le prove fisiche ed astronomiche a questo proposito sono innumerevoli.

Qualcuno sminuisce i fatti tentando di ridicolizzarli ("Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci." cit.), prevedibile, fingono di non sapere che fior di scienziati e studiosi hanno già dimostrato inequivocabilmente le bugie della geografia ufficiale. Anche chi crede in un Dio potrà fare un ragionamento ovvio e banale che ha una risposta che si sposa pienamente con il proprio credo religioso: se l'uomo vive in un piano, se camminiamo, nasciamo e moriamo su una superficie piatta, perchè il creatore avrebbe dovuto creare una sfera?

terra_piatta

Ma sempre più persone iniziano a capire e ribellarsi al plagio delle multinazionali e la gente è pronta a mandare in pensione le teorie della cosiddetta “scienza ufficiale”. Così, se da anni esistono già in tutto il mondo sedi della “Società della Terra piatta”, le prove sono sempre più schiaccianti e parliamo di una realtà ormai consolidata e dimostrata. Naturalmente nessuno (titolato e competente) accetterà mai un confronto pubblico con il sottoscritto, è la prova definitiva che la cosiddetta scienza ha torto (e paura) e che la mia opinione sia reale (a chi fa paura la verità?). Qualcuno mi accusa diffondere disinformazione ed ignoranza, i soliti soldatini delle multinazionali e servi del potere, io non diffondo disinformazione, io ho solo voluto dimostrare due concetti in cui ci si imbatte spesso in questi tempi di esperti dell'"università della vita". La teoria della montagna di letame (per smentire una per una le mie affermazioni servirebbe un lavoro immane e sicuramente molto meno comprensibile delle mie "semplici" spiegazioni ed ipotesi...e non cambierebbe le mie convinzioni) e l'appiattimento delle opinioni su argomenti scientifici, la scienza non è democratica e non funziona come le discussioni al bar, non la decide chi grida di più, né chi è più famoso o il più aggressivo, non chi sa usare parole suadenti o spiegazioni semplici per problemi complessi, la scienza non si basa su emozioni ma le crea. Le ipotesi sono legittime, libere e di tutti ma finché non sono dimostrate restano tali, non hanno nulla di scientifico. Quando sentiamo di una nuova teoria (o di una vecchia teoria che torna di moda), prima chiediamoci: ci sono le prove? Se ci sono e sono salde è scienza, altrimenti resta un'idea personale.

La scienza, è vero, non sa ancora niente ma sta sulle spalle di giganti, non su colonne di sabbia, ha bisogno di prove, evidenze e dimostrazioni, se pensi a qualcosa che va contro le conoscenze scientifiche, dimostra di avere ragione o taci.

Perché è vero che la scienza non sa ancora niente ma i gonzi sono disposti a credere a tutto.

da SALUTE E BUGIE  su Le Scienze blog  di Salvo Di Grazia

Nessun commento: