TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

lunedì, dicembre 09, 2013

“NON V’E’ ALTRO DI REALE CHE LE ILLUSIONI”


ARMANDO TORNO   “ELOGIO DELLE ILLUSIONI”
Bompiani/RCS Libri SpA, Milano 2013
Elogio delle illusioni
“NON V’E’ ALTRO DI REALE CHE LE ILLUSIONI”
Secondo l’opinione comune illudersi è un male, anzi accusare qualcuno di essere un “illuso” è una offesa.
Armando Torno, invece, ha scritto questo libro elogiando le illusioni e costatando che tutti gli uomini sono degli illusi. La illusione, perciò prima di essere una eccezione negativa è una condizione naturale dell’uomo. Ed ha una funzione positiva.
Il libretto ha come esergo una frase di Giacomo Leopardi tratto dallo Zibaldone: “Pare un assurdo, e pure è esattamente vero che tutto il reale essendo un nulla, non v’è altro di reale né altro di sostanza al mondo che le illusioni”
  Questa è la tesi sostenuta: “Viviamo di illusioni. Ogni giorno esse ci accompagnano…talvolta si vestono di sogni e ci scortano, tenendo lontani gli incubi, durante il sonno. Con esse amiamo e
odiamo, la loro fedele presenza ci porta dal pianto al riso…senza di esse la noia o la paura ci assalirebbero…ogni uomo si è illuso o forse è soprattutto un illuso. Da sempre. E continuerà ad esserlo”
. Così aggiunge nella premessa: “Man mano che passano gli anni si ha sempre più bisogno di aumentare le dosi di verità a disposizione di questo mondo e di illudersi con maggior coscienza. Certo, senza rinunciarvi. Perché siamo stati condannati (o graziati) a vivere e a morire di illusioni.”
 Non è un trattato filosofico, è un libretto contenente degli appunti “di un viaggiatore in fuga” come siamo tutti noi nel corso di questa vita e prendiamo nota di qualcosa.
Armando Torno è un uomo di buone letture e questo si capisce leggendo questo libretto. “Le illusioni sono per l’anima quello che l’atmosfera è per la terra. Toglietele quella tenera coltre d’aria e vedrete le piante morire, i colori svanire.” (Virginia Woolf) di qui l’importanza delle illusioni per la vita. Infatti afferma: “Senza illusioni non ci sarebbe la filosofia, le religioni perderebbero gran parte del
loro immaginario (sovente quanto il dogma), gli sportivi sarebbero disoccupati e chi desiderasse tentare un’impresa non comincerebbe nemmeno e soprattutto non ci sarebbe l’amore.

“L’amore, si le illusioni svolgono un ruolo fondamentale, anzi senza illusioni l’amore non esisterebbe. “I corpi bramano consumare il desiderio, ma quest’ultimo deve essere costruito dalla nostra mente ed essa per la bisogna ricorre all’inganno dell’illusione”. A propria volta ricorda
che Sant’Agostino aveva affermato “Qui non zelat non amat (Chi non è geloso non ama)” E che cosa è la gelosia se non l’illusione di essere proprietario del partner “L’amore offre i migliori risultati quando non tiene conto dei freni del ragionamento, o meglio quando li usa male. Si cerca
continuamente l’amore e, mentre lo si vive, ci si accorge che ogni stato di grazia nasconde impensabili sofferenze e illusioni che dobbiamo scontare. Anzi, sono proprio le illusioni la macchina che mette in moto ogni rapporto amoroso: …La forza (dell’amore) accende le nostre illusioni, ci induce a fare quello che nemmeno avremmo immaginato.”

Le altre illusioni sono imitazioni di quelle che ci fanno vivere il rapporto amoroso.
Ad esempio in politica. Il consenso che si dà a certe proposte è simile alla illusione che noi proviamo quando crediamo di essere amati. Lo affermava Demostene. “Nulla è più facile che illudersi, perché ciò che ogni uomo desidera, crede che anche sia vero” Perciò anche in politica le illusioni svolgono un ruolo essenziale. “Da cinquemila anni circa …si possono registrare circa un migliaia di trattati di pace. Uno ogni cinque anni, mese più mese meno. E tutti sono stati disattesi”
Le illusioni svolgono il loro ruolo fondamentale nella cultura, verso noi stessi, sia da soli che vivendo in società, nella religione e nella filosofia, nel progresso e in Internet.
Ma le illusioni per svolgere il loro ruolo essenziale di primo motore, ad esempio dell’amore, hanno bisogno di spazi fisici oppure riescono a vivere nonostante una stanza di quattro metri per quattro? (bl)
INDICE:Premessa
– 1. Illudersi per amore – 2. Illudersi di cultura – 3. Illudersi politicamente
– 4. Illudere se stessi – 5. Illudersi in solitudine (e in società) – 6.
Illudersi di religione – 7. Illudersi di progresso – 8. Illudersi di filosofia –
9. Illudersi con (o senza) Internet – 10. Illudersi tra errore e menzogna –
Conclusione

Nessun commento: