TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

sabato, ottobre 06, 2012

al Palarte di Fabrica di Roma torna a casa il Cerchio Invisibile con

La Grande Magia
di Eduardo de Filippo

regia di Sandro Nardi

Palarte di Fabrica di Roma

Sabato 13 Ottobre, ore 21:15

Domenica 14 Ottobre, ore 17:30

Info e prenotazioni 335 446925



Ancora una volta il Cerchio Invisibile torna a casa vincitore

Grande attesa a Fabrica di Roma per l'ultima produzione della Compagnia di Teatro "Il Cerchio Invisibile", che torna nel suo territorio natio dopo il grande successo del debutto a Pitigliano (Gr), e reduce dal Festival nazionale del "Teatro Sociale" di Castrocaro Terme (Fo/Ce), dove - anche quest'anno – ha raccolto due premi importanti: a Dario Guidi il riconoscimento di migliore attore non protagonista, e alla costumista Paola Tosti, con le allieve del secondo anno del corso costumi dell'Accademia Italiana di Moda e Costume di Roma, il premio per i migliori costumi.




Quest'anno la Compagnia si confronta con uno spettacolo di Eduardo De Filippo, "LA GRANDE MAGIA", firmata dal regista Sandro Nardi che ha rielaborato un testo, forse il meno conosciuto al grande pubblico, che narra una vicenda banale e alquanto surreale che mette in evidenza gli stati emotivi dell'uomo che spesso non accetta la cruda e amara verità del proprio essere.


La messa in scena dello spettacolo è minimalista e creativa, ma allo stesso tempo originale e di forte impatto, con ritmi incalzanti, sottolineati da un disegno di luci accattivante che mette in risalto scene surreali, ironiche, comiche, e spesso amaramente drammatiche. La storia è scandita da una colonna sonora contemporanea che crea un'atmosfera allo stesso tempo moderna e magica.


Ed è proprio di magia che si parla in questo spettacolo. O meglio, di illusione: l'illusione creata dal Prof Otto Marvuglia, mago di dubbia fama, il quale - facendo "sparire" una giovane donna - conduce involontariamente il marito protagonista, Calogero Di Spelta, alla lucida pazzia.




"Facciamo tutti parte di un gioco" dice il regista Sandro Nardi, "Un gioco di cui non ci è dato di conoscere le regole; da qui l'eterna tensione dell'Uomo che trova un equilibrio solo nell'accettazione della propria natura in quanto tale. L'illusione ci permette di superare questa condizione, di andare oltre, di arrivare all'infinito. L'illusione è quindi l'apertura dell'uomo all'infinito. Questa apertura, insieme alla capacità di rimanere legati alla nostra concretezza, sono condizioni fondamentali per vivere serenamente.
"LA GRANDE MAGIA" è dunque uno spettacolo che ci fa riflettere e pensare perché spesso siamo incapaci di accettare la realtà, e preferiamo rimanere prigionieri delle illusioni perché non vogliamo pensare - o meglio: preferiamo non sapere - e il tutto diventa una negazione della vita"





La compagnia "Il Cerchio Invisibile", fondata e diretta da Sandro Nardi, è nata nel 2001 a Fabrica di Roma, ed è composta da validi e giovani attori del territorio della provincia di Viterbo, formati con i corsi teatrali che il regista tiene da 11 anni.



La compagnia: Emilio Celata, Tatiana Erasmi Dario Guidi, Omar Lombardi, Amanda Victoria Mallia, Marianna Mazzarini, Linda Morini, Mirella Soldini.



Palarte di Fabrica di Roma

Sabato 13 Ottobre, ore 21:15
Domenica 14 Ottobre, ore 17:30

Info e prenotazioni 335 446925



Nessun commento: