TUTTI I COLORI di EMMA BONINOgionali Lazio 24-25

mercoledì, dicembre 02, 2009

INDEX - repertorio d’arte contemporanea in Basilicata.

F O N D A Z I O N E S O U T H E R I T A G E
p e r l' a r t e c o n t e m p o r a n e a











Dopo il lancio avvenuto il 5 ottobre scorso, il progetto di archivio online (ideato e coordinato da Lucia Ghidoni) dedicato agli artisti lucani ha raggiunto ad oggi ben: 4.790 visitatori e 175.640 pagine visitate. Questi numeri hanno premiato l'impegno del gruppo di lavoro che ha messo in opera un progetto efficace per il sistema dell'arte contemporanea, capace di fare informazione e promuovere il territorio offrendo adeguati strumenti d’informazione, documentazione e divulgazione sulla creatività d’eccellenza in Basilicata.


Il progetto, pensato come uno strumento di ricerca e di distribuzione per chi desidera approfondire la conoscenza delle pratiche artistiche contemporanee in Basilicata, oltre a favorire la crescita professionale degli artisti e la sensibilizzazione del pubblico rispetto all’arte contemporanea, si pone come un progetto di documentazione sulle arti visive che mira alla promozione degli artisti lucani attraverso l’invito annuale di un curatore (scelto fra i giovani critici e curatori nazionali) che, dopo una serie di studio visit e ricerche sul territorio, sceglie cinque artisti che entrano a far parte dell’archivio.


INDEX, attraverso un concept curatoriale processuale e pluralista, oltre alla raccolta dei profili monografici (bilingui italiano/inglese), presenta una serie di video-interviste d’approfondimento sul percorso di ricerca dei singoli artisti, finalizzata ad un a riflessione che privilegia l’esperienza dell’arte rispetto alla concezione dell’opera.


La cura della prima sezione del repertorio è stata affidata a Barbara Improta: storico dell’arte, editor della rivista specializzata Exibart e tra i fondatori dell’Associazione AmnesiacArt per la promozione dell’arte in Basilicata. Ha collaborato a progetti curatoriali e didattici per enti e istituzioni regionali e nazionali tra cui: Provincia di Potenza, GAI, Regione Basilicata, MiBAC. Tra i progetti curati: Au revoir les enfants (GroteKunstvoorKleineMensen, Michael Rotondi, Cristina Pavesi); Ultrarealismo (Hector Javier Di Lavello Occhiuzzi); 2 openings (Vito Pace); Cronosismi-Terremoti del tempo (Marcello Samela, Massimo Lovisco, 59 secondsprojects); Arte del Sud, convegno sulla situazione dell’arte nel Sud Italia. Vive e lavora a Roma e Potenza.


Fondazione SoutHeritage, dopo essere stata annoverata tra i protagonisti del contemporaneo nel panorama italiano ed europeo, con questo progetto si pone sempre più come realtà che investe in processi di promozione di beni e talenti della regione attraverso progetti che pongono il territorio al centro di iniziative culturali per aprire a nuovi confronti e stimolanti contaminazioni, o più semplicemente a nuove conoscenze che arricchiscono un più ampio percorso di formazione collettiva.


Artisti selezionati:
Donato Faruolo | Massimo Lovisco | Vito Pace | Monica Palumbo | Michele Santarsiere.


L'archivio è consultabile all'indrizzo
www.southeritage.org/lab12/new_practices/index/index.htm



COVER:
Donato Faruolo
2009
part. immagine tematica per Index

foto digitale, colore
Courtesy e © l'artista

Nessun commento: